Amazon: il deposito a Genova Campi sarà aperto in autunno

Il colosso di e-commerce Amazon ha recentemente confermato l’apertura in autunno del nuovo centro di smistamento previsto a Genova Campi, in provincia di Genova.

Questa struttura servirà anche una parte della provincia di Alessandria e La Spezia. Nell’arco di 3 anni il colosso dovrebbe creare 100 nuovi posti di lavoro. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Amazon conferma l’apertura di un nuovo deposito di smistamento

Nonostante l’attuale emergenza sanitaria causata dal nuovo coronavirus, il colosso di Seattle ha recentemente confermato l’apertura del nuovo deposito di smistamento alla periferia di Genova. Secondo quanto spiegato, la nuova struttura sarà operativa a partire da autunno 2020 e servirà tutti i clienti della provincia di Genova e parte di Alessandria e La Spezia, come anticipato anche precedentemente.

Il deposito vanta 7 mila metri quadrati di spazio ed è stato realizzato nell’area di Campi. Il colosso guidato da Bezos ha intenzione di creare una trentina di posti di lavoro a tempo indeterminato. Il responsabile di Amazon Logistics in Italia, Gabriele Sigismondi ha spiegato: “in questo momento riteniamo ancora più importante del solito l’annuncio di un nuovo deposito di smistamento a Genova, per poter garantire ai clienti un servizio ancora più efficiente“.

Anche il Sindaco Bucci ha aggiunto la sua parte: “lo sbarco di Amazon è un risultato importante per tutta la città: si riqualifica un’area adiacente al torrente Polcevera, si crea un polo logistico molto importante e si creano nuovi posti di lavoro“. Secondo le ultime indiscrezioni è già possibile candidarsi per le posizioni manageriali, tecniche e di supporto attraverso la piattaforma Amazon Jobs.