Certificazione ECDL – A cosa Serve?

Certificazione ECDL – A cosa Serve?

ECDL - Patente Europea del Computer
ECDL – Patente Europea del Computer

Una domanda con una risposta molto semplice e molto complessa al tempo stesso: a cosa serve la certificazione ECDL? La domanda in sé ha una risposta quasi scontata: serve a certificare le competenze di base o avanzate, in un settore  informatico piuttosto specifico che, in assenza di una definizione migliore, possiamo definire l’informatica per l’ufficio. Chi è in possesso di un patentino, o certificazione, ECDL conseguito con la giusta serietà e una preparazione adeguata dovrebbe sapersi destreggiare, magari con qualche imbarazzo iniziale, fra tutte le necessita che oggi può avere chi usa il computer all’interno del suo lavoro e non è un tecnico.

[ I nostri Corsi ECDL ]

A scanso di equivoci: se qualcuno degli amici che legge abitualmente queste pagine si è trovato nella condizione di ricevere richieste come Installa tu il nuovo router visto che hai il patentino, o recupera tu i dati persi per colpa
dell’ultimo virus, stia pure sereno: il problema non è suo, ma di chi gli sta facendo le richieste sbagliate: chiedere interventi del genere a chi ha una Patente europea per l’uso del Computer, equivale a chiedere a chi ha la patente di guida di smontare il motore dell’auto.

Prima di divagare, veniamo al punto: la patente ECDL serve ad aumentare le nostre possibilità di essere assunti, in concreto. Per i dettagli specifici rimando alla pagina dedicata presente sul sito ufficiale italiano di ECDL, che non a caso si chiama proprio Spendibilità di ECDL.

Quindi la certificazione ECDL serve davvero?

Si, e in diversi settori:

  1. Per l’ingresso nelle graduatorie docenti di 2° e 3° fascia, le certificazioni ECDL specialized garantiscono 1,5 punti, come descritto nel D.M. 374 del primo giugno 2017.
  2. Per il personale ATA, il DM 640 del 30 agosto 2017 prevede, per l’aggiornamento delle graduatorie di istituto, un punteggio di valore anche per le certificazioni informatiche.
  3. Effettivamente nella Pubblica amministrazione, a partire dalla legge Bassanini del 1998, è necessario dimostrare di conoscere l’uso del computer e almeno una lingua straniera. ECDL è un prerequisito in numerosi bandi e concorsi pubblici.
  4. Inoltre in campo privato, anche se qui i contorni si fanno molto più sfumati, ECDL è l’unica certificazione ad avere il riconoscimento Accredia. Pertanto, se dobbiamo passare da un colloquio per un’agenzia di lavoro, essere in possesso
    della patente ECDL è il solo modo ufficiale e riconosciuto per attestare le nostre competenze digitali in modo certo e univoco. Infatti spesso viene usato come criterio di selezione per tutte le figure in cui viene richiesta la competenza nell’uso del computer.
  5. Infine, nella scuola, ECDL è riconosciuta come credito formativo, sia negli istituti superiori, sia in numerosi corsi di laurea (ovviamente non in quelli del settore informatico!).
Abilità Ecdl
Abilità Ecdl

Insomma tutte queste informazioni, che provengono dalla pagina di AICA possono insospettire i più diffidenti, in fondo è un po’ come chiedere all’oste se il vino è buono. Eppure, anche facendo qualche ricerca indipendente, noteremo che le cose stanno così.

La certificazione ECDL serve a trovare lavoro?

Abbastanza, soprattutto negli impieghi della pubblica amministrazione e dei settori ad essa vicini. Guardate cosa succede se cerchiamo semplicemente “ECDL” fra le notizie in Google.

ECDL nel mondo del Lavoro

Infatti due concorsi pubblici, solo nell’ultimo mese, hanno la certificazione ECDL come requisito d’accesso. Non male, vero?

Analisi dei dati Aziendali
Analisi dei dati Aziendali

Insomma, come ogni tipo di riconoscimento, anche ECDL deve essere valutata nel suo contesto. Infatti ci sarà molto utile, sia a livello di opportunità sia a livello di competenze, per tutti gli impieghi in cui dobbiamo saper utilizzare il
computer come strumento professionale. Naturalmente lo sarà molto meno per gli impieghi del settore informatico o dell’innovazione. Infatti qui si da per scontato che le competenze digitali siano un requisito di partenza.
Ma se vogliamo avviare una carriera nella scuola, nel pubblico impiego o in altri settori dei servizi, pensiamo seriamente di conseguire (o rispolverare) la nostra certificazione ECDL.

Condividici!